logo

  • Ultimo aggiornamento: Lunedì 13 Agosto 2018, 09:47.

AMPLIAMENTO SISTEMA DI VIDEOSORVEGLIANZA DEL TERRITORIO COMUNALE

Con atto deliberativo di Giunta Comunale n.162 del 24.10.2017 è stato approvato il progetto di ampliamento della videosorveglianza comunale.

L’uso di tale strumento, il cui progetto è stato valutato favorevolmente nella seduta del 4 luglio 2017 dal Coordinamento Tecnico delle Forze di Polizia presso la Prefettura di Teramo, rappresenta una importante misura di controllo del territorio, sia sul piano della prevenzione ai fini della deterrenza di fenomeni criminosi e vandalici, sia sotto il profilo investigativo, in quanto costituisce un efficace supporto all’attività delle Forze dell’Ordine.

Nello specifico ed allo stato attuale, si è provveduto alla realizzazione e saranno funzionanti dal giorno 10 febbraio 2018 gli apparati di videosorveglianza presso i seguenti, ulteriori siti:

- Plesso Scuola Primaria – via delle Regioni, n. 14 (edificio ricadente nel centro urbano, la cui area perimetrale esterna ed ingresso esterno necessitano di videosorveglianza per funzione di carattere generalpreventivo e recentemente teatro di episodi di microcriminalità consistenti in reati contro il patrimonio);

- Plesso Scuola Infanzia – via delle Regioni, n. 27 (edificio ricadente nel centro urbano, la cui area perimetrale esterna ed ingresso esterno necessitano di videosorveglianza per funzione di carattere generalpreventivo e recentemente teatro di episodi di microcriminalità consistenti in reati contro il patrimonio);

- Parco Villa Flajani – via Roma, 32 (parco pubblico esterno alla villa comunale ricadente nel centro urbano sede anche di biblioteca e sala museale espositiva, sovente teatro di azioni criminose contro il patrimonio e spesso luogo di ritrovo di tossicodipendenti e soggetti dediti a delinquere, con frequenti fenomeni collegati a traffico di sostanze stupefacenti);

- posizionamento telecamera in prossimità dell’ingresso esterno sito in via Saffi della Scuola Media “E.Fermi” - via Duca D’Aosta n. 13, (ingresso esterno dell’istituto scolastico necessitante di videosorveglianza in quanto recentemente teatro di episodi di microcriminalità consistenti in reati contro il patrimonio);

- Magazzino comunale – via Risorgimento, n. 68/70 (stabile comunale la cui area perimetrale esterna, piazzali esterno ed interno ed ingresso principale necessitano di videosorveglianza per funzione di carattere generalpreventivo e teatro di episodi di microcriminalità consistenti in reati contro il patrimonio);

- l’installazione di una nuova telecamera sulla facciata della Sede Municipale di via C. Battisti n. 24 per la sorveglianza del portone di ingresso principale e della antistante piazza IV Novembre (piazza principale antistante il Palazzo Comunale frequentemente teatro di azioni criminose contro il patrimonio e spesso luogo di ritrovo di tossicodipendenti e soggetti dediti a delinquere).

Conformemente a quanto disposto dall’articolo 13 del decreto legislativo 30 giugno 2003 n. 196, si è provveduto ad affiggere adeguata segnaletica permanente conforme ai dettami di legge, in prossimità delle aree e siti in cui sono posizionate le telecamere.

Si allega avviso pubblico informativo alla cittadinanza - INFORMATIVA AI SENSI DEL CODICE IN MATERIA DI PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI (art.13 Decreto legislativo n.196 del 30.06.2003).

Esprimi il tuo giudizio sul servizio


Negativo

Sufficiente

Positivo

 

cnipaxhtml10css wcag2AAProgetto conformità siti web PA di actainfoActainfo

statistiche web