logo

  • Ultimo aggiornamento: Venerdì 27 Novembre 2020, 14:21.

Misure di contrasto e contenimento della diffusione del virus COVID-19. Ordinanza del Presidente della Giunta Regione Abruzzo n°2 dell’8 marzo 2020

La sottoscritta Prof.ssa Antonietta Casciotti, in qualità di Sindaco del Comune di Alba Adriatica comunica che in forza dell’ordinanza in oggetto, in copia allegata, tutti gli individui che hanno fatto ingresso in Abruzzo con decorrenza dalla data dell’ 8 marzo 2020, provenienti dalla Regione Lombardia e dalle province ivi elencate, interessate dal DPCM 8 marzo 2020, hanno l’obbligo di comunicare tale circostanza, come indicato:

  •   i residenti in Abruzzo, al proprio medico di medicina generale, ovvero al pediatra di libera scelta;

  •   i non residenti in Abruzzo, al numero verde 800 090 147 della ASL 4-Teramo

    e di osservare una serie di prescrizioni riportate nell’unita ordinanza, che qui si intendono per integralmente riportate e trascritte.

    Viste le misure di contenimento del contagio di cui al DPCM 8 marzo 2020;

    preso atto che gli organi di comunicazione hanno diffuso on-line la notizia della “fuga” da parte di centinaia di persone che, in vista dell’entrata in vigore del suddetto decreto, hanno lasciato le città della Regione Lombardia e delle province di Modena, Parma, Piacenza, Reggio nell’Emilia, Rimini, Pesaro e Urbino, Alessandria, Asti, Novara, Verbano-Cusio-Ossola, Vercelli, Padova, Treviso, Venezia;

    al fine di procedere ad un attento monitoraggio del flusso di individui provenienti dalle suddette zone,

    CHIEDE

    alle SS.VV. di voler tempestivamente comunicare al seguente indirizzo di posta elettronica Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. i soggetti soggiornanti presso le strutture ricettive o le unità abitative amministrate/detenute a qualsiasi titolo, a far data dall’8 marzo 2020 con relativo luogo di provenienza con invito a voler comunicare settimanalmente l’aggiornamento di tali dati.

    Si trasmette infine l’allegato Avviso con la richiesta di apporlo all’interno degli immobili, dandone la massima diffusione affinché i soggetti interessati adempiano agli obblighi di cui all’ordinanza in oggetto.

Allegati:
Scarica questo file (CORONAVIRUS.pdf)CORONAVIRUS.pdf
 

cnipaxhtml10css wcag2AAProgetto conformità siti web PA di actainfoActainfo